Arnaldo Pomodoro, la colonna del viaggiatore